28
Giu

Come pulire i mobili, senza rovinarli

Spesso i miei clienti mi chiedono come pulire i mobili appena comprati senza rovinarli e/o comprometterne le finiture.

Nelle prossime righe troverai tutte le informazioni che devi conoscere per pulire i tuoi mobili, cucina compresa.

Il vero trucco è uno solo: è acquistare mobili di qualità, fabbricati con materiali e finiture che siano facili da pulire e resistenti.

Ti do subito un consiglio: per realizzare ad esempio le ante o il piano di lavoro della tua cucina ti consiglio di usare materiali resistenti al urto e all’abrasione, ma soprattutto che abbiano una superficie liscia e facile da strofinare, per evitare così che nelle porosità o nelle rientranze si possano fermare detriti, polvere o macchie di sporco e unto che poi diventano dure e difficili da pulire.

Quando parlo di superfici lisce, intendo anche dire che un’anta con un telaio perimetrale in rilievo con maniglia è più difficile da pulire di un’anta completamente liscia e magari senza maniglia (con la gola). Nella cornicetta creata dal telaio perimetrale si appoggia la polvere o si annida lo sporco e quindi l’anta in questione risulta essere molto più scomoda da pulite.

Passiamo ora in rassegna i vari materiali d’arredamento e come si possono pulire…

Materiali da pulire:

• LAMINATI
• LACCATO OPACO/LACCATO LUCIDO
• LEGNO VERNICIATO
• LEGNO LACCATO PORO APERTO
• VETRO
• ACCIAIO INOX
• AGGLOMERATO DI QUARZO
• MARMO

Con cosa pulire:

• PANNO MORBIDO in microfibra
• DETERSIVO NEUTRO
• DETERSIVO LIQUIDO

Cosa NON usare:

• ALCOOL
• SOLVENTI
• DILUENTI
• ACETONE
• CANDEGGINA
• PRODOTTI ABRASIVI
• PRODOTTI AGGRESSIVI
• PRODOTTI CORROSIVI
• PRODOTTI A BASE ALCALINA

Come pulire il LEGNO:
pulire con un PANNO INUMIDITO con acqua, asciugare accuratamente subito dopo, sempre con un panno morbido.
NON strofinare facendo troppa pressione perché c’è il rischio che vai a alterare la lucentezza della verniciatura creando degli aloni di opacità differente.

Come pulire il LACCATO:
pulire con un PANNO MORBIDO bagnato in acqua con DETERGENTE LIQUIDO NEUTRO, ricordati di asciugare accuratamente, sempre con un panno morbido.
NON USARE ASSOLUTAMENTE prodotti come ALCOOL o SOLVENTI.
NON strofinare troppo energeticamente, per non alterare la lucentezza della laccatura.

Come pulire il VETRO:
usa tranquillamente i prodotti che trovi in commercio specifici per la pulizia del vetro, usa sempre un panno morbido NON abrasivo.

Come pulire i PIANI COTTURA AD INDUZIONE:
Per la pulizia dei Piani Cottura ad induzione o in vetroceramica ti consiglio vivamente di utilizzare CERAMIC HOB CLEANER insieme al suo panno in microfibra.

Come pulire l’ACCIAIO INOX:
utilizza pure i prodotti per l’acciaio che trovi in commercio, e poi risciacqua bene con acqua calda utilizzando un panno morbido. Se devi rimuovere del calcare usa acqua calda e bicarbonato di sodio. NON usare mai prodotti abrasivi come pagliette metalliche, oppure prodotti come cloro o acidi particolarmente aggressivi. Pulisci sempre seguendo il verso della satinatura del acciaio.

Come pulire la TV LED
Per la pulizia degli schermi TV a LED (ma anche monito PC, Apple, e tablet) mi sento tranquillissimo nel consigliarti il prodotto C42  insieme al suo panno in microfibra.

Come pulire i piani di lavoro in LAMINATO e i PARQUET:
usa sempre un PANNO MORBIDO abbinato ad un DERTERGENTE NEUTRO LIQUIDO, poi risciacqua bene con un panno umido e poi asciuga accuratamente. NON usare prodotti contenenti ALCOOL o che contengano SOLVENTI… personalmente mi trovo molto bene con questo prodotto (clicca qui per vederlo)

Come pulire i piani di lavoro MARMO/GRANITO/PIETRA:
premesso che i piani vengono forniti con un trattamento idro e olio repellente, per mantenere in buono stato il piano ti consiglio di ripetere il trattamento con cera liquida o idrorepellente (1/2 volte l’anno).

Come pulire i piani di lavoro AGGLOMERATO DI QUARZO:
utilizza pure i normali detergenti che si trovano in commercio, importante che siano NEUTRI e liquidi, come sempre ti raccomando di NON usare niente di aggressivo e abrasivo. Utilizza un panno e pulisci ricordandoti di risciacquare e asciugare alla fine.

Adesso sai… come pulire i tuoi mobili e la tua cucina senza aver paura di commettere degli errori.

Grazie per la lettura, al prossimo articolo.
Buon arredamento.
Daniele Dossi

Se vuoi maggiori informazioni e restare sempre aggiornato sulle tematiche d’arredo, visita la pagina Facebook : Daniele Dossi Interior Designer e lascia il tuo “like”

Se invece vuoi contattarmi chiamami al numero di cel. 3477418118

Share