12
Mag

Arredare Casa: la cucina che Enzo e Genny sognavano

Ti racconto la “storia” di come ho realizzato il progetto per la nuova cucina per i miei clienti Enzo e Genny.
Incontro i clienti che hanno la necessità di cambiare la loro vecchia cucina.

Come faccio di solito, ascolto attentamente le loro idee, gli faccio delle domande per capire le loro esigenze, bisogni, aspettative e per sapere quale fosse lo stile che preferiscono.
Raccolte queste importanti informazioni mi metto al lavoro su questo nuovo progetto.
Dopo aver studiato alcune soluzioni su come arredare al meglio la stanza mi rivedo con i clienti per illustrargli le mie proposte.

Durante l’incontro scegliamo tra tutte le proposte, la soluzione che più li convince e soddisfa.
Concordo quindi un sopraluogo a casa del cliente per fare un accurato rilievo (misure) prima di iniziare i lavori.

Le richieste del cliente:

  • Aumentare spazio di contenimento
  •  Piano di lavoro ampio
  • Penisola per colazione
  • usare il bianco e il dorato
  •  Creare armonia e continuità

 

Nella soluzione realizzata, per il rinnovo della cucina, ho soddisfatto tutte le richieste del cliente e ho cercato di dare dei “plus” a livello di funzionalità ed estetica anche a tutta la stanza… non solo ai mobili della cucina.

I miei suggerimenti:

  • Copertura ringhiera (muretto)
  • Parete decorata (Istinto)
  • Lato colonne (frigo forno dispensa)
  • Laccatura porte interne
  • Travi a soffitto (tubo cappa)

Ho proposto di “nascondere” la ringhiera in metallo, creando un finto muretto che la contenesse e, utilizzando poi questo muretto come punto di appoggio per il lato della penisola.

Ho suggerito poi di rendere aspirante la cappa utilizzando dei finti travi, per far passare al loro interno il tubo di uscita dei fumi. Questa soluzione mi ha dato modo di risolvere il problema dei fumi della cappa e di abbellire e completare con stile la stanza.

Un altro tocco che ha “scaldato” la stanza e ha dato eleganza e un pizzico di matericità è stata la realizzazione della parete lato scala, con la finitura “pietra scappata” utilizzando le tonalità bianco e dorato che sono il filo conduttore insieme di tutto l’arredamento della stanza.

Naturalmente per realizzare correttamente il progetto ho avuto bisogno di fare delle modifiche al impianto elettrico posizionando le nuove prese elettriche nei punti corretti, realizzare l’uscita fumi cappa forando la parete di facciata e poi decorando finemente le pareti e posando i travi a soffitto.

Tutto questo è stato reso possibile rispettando i tempi stabiliti grazie al lavoro del mio team di artigiani e tecnici che collaborano con me:  elettricista, muratore, decoratore e cartongessista.

Come dico sempre, un progetto, un mobile, un arredamento non possono risultare belli o spettacolari se non sono installati e realizzati da persone veramente capaci che sanno fare il loro lavoro, con passione e professionalità, per fortuna queste persone ci sono e grazie a loro il progetto è divento realtà e di successo.

Naturalmente i clienti sono rimasti pienamente soddisfatti del lavoro e del risultato finale.


Non avevo dubbi sulla riuscita del progetto perché dal primo momento ero convinto della soluzione che ho proposto.
La soddisfazione grande però, è sempre quella di vedere soddisfatte le richieste, le aspettative e i sogni del cliente. Vederli felici nella loro nuova cucina è una gioia impagabile.

Per me è stato un piacere lavorare con loro perché hanno sposato da subito le mie idee e si sono affidati con fiducia a me, seguendomi nello sviluppo del progetto con grande disponibilità ed entusiasmo.

Il risultato finale, di una stanza o di una casa, interamente studiata e pensata da un interior designer (arredatore d’interni) cambia completamente l’aspetto estetico, le caratteristiche funzionali e di contenimento dello spazio e dona maggiore valore al immobile stesso.

 

Se vuoi conoscere meglio il mio lavoro, ti invito a leggere questi articoli clicca sul link qui sotto:

http://arredaresenzaerrori.com/2016/06/18/arredare-casa-senza-errori-la-storia-di-stefano-e-federica/
https://arredaresenzaerrori.com/2016/10/04/roberto-anna-come-risolvere-un-lungo-problema-e-trasformarlo-una-stanza-accogliente-e-piacevole/
https://arredaresenzaerrori.com/2016/07/27/arredare-negozio-senza-errori-la-storia-della-sanitaria-san-marco-verona/
https://arredaresenzaerrori.com/2016/04/09/meglio-larchitetto-o-arredatore-dinterni/
https://arredaresenzaerrori.com/2017/01/31/meglio-arredatore-che-il-fai-te/

Se vuoi maggiori informazioni e/o restare sempre aggiornato sulle tematiche d’arredo, sulle nuove soluzioni e materiali per arredamento, visita la pagina Facebook : Daniele Dossi Interior Designer e lascia il tuo “mi piace”

Se vuoi una consulenza contattami al numero di cel. 3477418118
o alla email arredaresenzaerrori@gmail.com
oppure scrivi negli spazi che trovi qui sotto:


Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

Share