23
Feb

Arredatore d’interni o venditore di mobili…chi scegliere per la tua casa?

Arredatore d’interni  VS  Venditore di mobili

Possiamo considerare questo articolo la continuazione di quello che ho scritto nell’Aprile 2016 ( se non lo hai ancora letto clicca qui), in questo articolo descrivevo la differenza tra un Architetto e un Arredatore d’interni.

Oggi voglio spiegarti invece quale è la differenza che c’è tra un arredatore d’interni ed un venditore di mobili.

Prima di tutto diciamo che sono tutte e due figure professionali che “entrano in casa” per soddisfare le tue esigenze e risolvere le tue problematiche inerenti al arredamento degli spazi interni.

L’unica cosa è che hanno approcci e modi di gestire le richieste molto differenti, poi vedremo nel dettaglio queste differenze.

Stiamo parlando di un argomento molto personale e delicato, si, perché la casa per noi italiani è un luogo molto intimo e “sacro” al quale… teniamo molto. Non per questo siamo il popolo in Europa che ha la più alta percentuale di case di proprietà.

Per risolvere le problematiche e soddisfare le tue esigenze d’arredamento o di interior design devi capire bene quale è la figura professionale che meglio si addice alle tue esigenze e richieste.

E’ estremamente importante  affidarsi al GIUSTO professionista per evitare di commettere errori dei quali poi ti pentirai per i prossimi 20 anni.

Vediamo un po’ più nel dettaglio le caratteristiche e le mansioni di ogni uno.

Arredatore d’interni:

  • studia il giusto dimensionamento e posizionamento degli arredi
  • valuta il rispetto e le proporzioni degli spazi di passaggio,
  • dispone gli arredi in modo comodo e funzionale,
  • usa materiali e le tecnologie differenti e di qualità,
  • evita che ci siano potenziali pericoli per la salute di chi vivrà di questi ambienti,
  • valuta la ristrutturazione architettonica e l’ammodernamento degli spazi,
  • fornisce la consulenza per la scelta di vari elementi d’arredo (pavimenti, rivestimenti, luci, decorazioni…)
  • ascolta, organizza, gestisce e decide ogni aspetto del progetto
  • ha una squadra di artigiani e tecnici a supporto

Venditore di mobili:

  • vende mobili e/o arredamenti completi
  • non progetta l’interno della casa seguendo le necessità del cliente
  • non da suggerimenti che vadano al di fuori del mobile che sta proponendo
  • non “regala” tempo che debba togliere alla vendita
  • non ha un “team/squadra” di artigiani e tecnici a supporto
  • non ha una conoscenza a 360° dei materiali e degli altri elementi che compongono gli interni della casa

Come mi piace sempre ripetere; “mettere dei mobili al interno di uno spazio non è la stessa cosa che arredare una casa”

Arredare con gusto, studiando ogni minimo particolare, curando i dettagli e ragionando ogni scelta in maniera accurata NON è la stessa cosa che mettere dei mobili dentro una stanza perché la devo riempire e… più la riempio meglio è per me, perché devo vendere!
Sicuramente il risultato finale non è la stessa cosa, poco ma sicuro!
E sei tu che in quelle stanze ci devi vivere.

Quindi sta a te capire cosa desideri veramente per la tua casa. Sta a te capire a chi ti vuoi affidare per gestire gli spazi della tua abitazione e quale è il risultato finale che vuoi ottenere.

Non sto dicendo che un venditore di mobili non possa essere anche arredatore, ma il lavoro del venditore di mobili è fondamentalmente quello di vendere l’arredamento, non di progettare l’arredamento degli interni di una casa seguendo le necessità del cliente a prescindere dai marchi che tratta.
Il venditore è pagato per vendere i marchi che tratta ed è difficile che regali il suo tempo per fornire un servizio per il quale l’azienda presso cui lavora non lo retribuisce.

L’arredatore d’interni invece si occupa della progettazione degli ambienti e degli spazi interni nella loro totalità. Parte dal volume, definisce gli spazi interni, i materiali, i colori, le finiture, l’illuminazione ed alla fine l’arredamento. Tutte queste scelte sono frutto del esperienza di chi progetta, dalla funzione del’ambiente e dallo stile che si vuole creare.

Prima di salutarti ti chiedo una piccola CORTESIA:  fai click su uno dei tasti di condivisione che trovi qui sotto così mi ripagherai del impegno che ho profuso per realizzare questi contenuti.
A te non costa nulla, per me è invece fonte di gratificazione.
Ciao e ci vediamo al prossimo articolo!

Se vuoi maggiori informazioni visita la mia pagina Facebook: Daniele Dossi Interior Designer e lascia il tuo “mi piace” o contattami alla email: arredaresenzaerrori@gmail.com o compila gli spazi qui sotto:


Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

Buon arredamento a tutti.

 

Articoli correlati: 

(https://arredaresenzaerrori.com/2016/04/09/meglio-larchitetto-o-arredatore-dinterni/)

 

Share