arredatore d'interni
06
Feb

CHI E’ E CHE COSA FA UN INTERIOR DESIGNER (o arredatore d’interni)

Vediamo di chiarire, con questo articolo, chi è e di cosa si occupa un INTERIOR DESIGNER o, se preferite l’italiano, un ARREDATORE D’INTERNI.

Descriverò gli aspetti che caratterizzano questa professione, che è la mia professione… da 25 anni!

Ti aiuterò a capire il valore del lavoro di questa figura professionale. Potrai conoscere i vantaggi e l’aiuto che un interior designer può dare a te che sei il cliente finale.

Dopo molti anni finalmente la figura del interior designer sta emergendo e conquistando credibilità e interesse da parte del cliente che deve arredare o ristrutturare casa.

Questo grazie anche alle riviste di settore e… ultimamente, alla TV dove si possono vedere trasmissioni che trattano il tema della casa e dell’arredamento.

Come raccontavo nel mio ultimo articolo (se non lo hai ancora letto clicca qui ), arredare la propria casa o fare una ristrutturazione non è un lavoro semplice e da prendere alla leggera.

Ci sono molti aspetti tecnici, organizzativi ed estetici da tenere in considerazione quindi “inventarsi” arredatori NON è consigliato, NO al FAI DA TE!.

Meglio farti aiutare da un arredatore professionista che ti permetterà di risparmiare un sacco di tempo e di denaro, evitando inutili errori.

Nel ristrutturare casa per esempio ogni errore, frutto del FAI da TE, si paga a caro prezzo con il rischio praticamente certo di compromettere il risultato finale.

Farti seguire e consigliare da un interior designer per arredare o ristrutturare la  tua casa non è da considerarsi un costo aggiuntivo, ma un aiuto importante per ottimizzate tempi e budget, stress, arrabbiature e pensieri che non sapresti gestire correttamente compromettendo la tua serenità e il risultato finale desiderato.

In questa figura trovi un unico riferimento che può gestire tutti gli aspetti del lavoro.

Quindi NESSUNO STRESS ma solo una piacevole esperienza che ti porterà a vivere felicemente la tua nuova casa.

Se sei una persona impegnata che non ha molto tempo da dedicare alla propria casa o che non riesce a dare un ordine alle proprie idee, su come utilizzare gli spazi, allora l’arredatore d’interni fa proprio al caso tuo.

NON è sufficiente avere buon gusto per essere arredatori.

Non è nemmeno corretto identificare l’arredatore d’interni nel venditore di mobili, queste sono due figure molto diverse tra loro per competenze, conoscenze ed esperienza (vedremo queste differenze in un prossimo articolo).

Bene dopo questa premessa entriamo nel cuore del argomento.

Conosciamo ora quali sono le competenze, conoscenze, mansioni, i servizi offerti da un arredatore professionista.

 Il lavoro di un interior designer si potrebbe riassumere in questa frase:

“realizzare una sintesi della sapiente combinazione di più elementi: colori, volumi, materiali, superfici e luci.”

Chi è un Interior Designer?

È quella figura professionale che si è formata studiando presso Istituti d’Arte o di Design o Università e che dopo anni di pratica sul campo ha acquisito conoscenze a 360° sul lavoro di arredamento e ristrutturazione d’interni (residenziale, commerciale…).

Cosa fa un Interior Designer?

Lavora per arredare, ristrutturare, decorare gli spazi interni della casa per renderli funzionali, accoglienti e piacevoli. Valuta come gli spazi possano essere utilizzati in maniera  efficiente, ottimale e in sicurezza. L’arredatore è il professionista che ti aiuta e ti guida per trovare le soluzioni d’arredo migliori per le tue esigenze, i tuoi desideri e il tuo gusto.  Riesce a sfruttare al meglio ogni spazio in un appartamento, crea ambienti e stili, sceglie materiali e colori in armonia tra loro, studia la disposizione dei mobili in modo da creare ambienti confortevoli e accoglienti.

Caratteristiche professionali di un Interior Designer:

Deve avere una conoscenza del colore e delle forme, sapere come utilizzarli insieme per creare uno spazio accattivante. Saper ascoltare ed interpretare esigenze, desideri e sogni del cliente.

Capacità e conoscenze di un Interior Designer:

Gestione, organizzazione e capacità decisionale sono altri tre aspetti importanti, poiché l’Interior Designer lavora spesso con altri professionisti (artigiani, tecnici, costruttori) e deve essere sicuro che i progetti siano completati in tempo, rispettino i budget e le caratteristiche estetiche e qualitative.

Utilizzo di programmi di progettazione 2D e 3D con sviluppo di immagini e disegni in Rendering.

Deve possedere una spiccata sensibilità estetica, saper comprendere i gusti del proprio cliente, studiandone la personalità. Acquisire competenze relative a materiali e finiture differenti e le mode del momento. L’interior designer deve essere in grado di fornire idee e soluzioni in grado di risolvere problemi apparentemente non risolvibili.

Servizi e consulenze:

Aiutare il cliente nella scelta dei pavimenti e rivestimenti, decorazioni, pitture, arredi, illuminazione, oggettistica e complementi d’arredo.

Per far comprendere al meglio l’intervento che si va a proporre realizza disegni o progetti a mano o con software di disegno 3D al computer con immagini di fotorealismo (rendering).

Referenze e testimonianze:

Queste “recensioni” possono essere molto importanti per il professionista e per il futuro cliente in modo da capire se siamo fatti l’uno per l’altro (professionalmente parlando).

Le testimonianze che puoi trovare sulla pagina web del professionista o dal passa parola dei clienti soddisfatti aiutano a capire se si è in linea con gli obiettivi e le aspettative finali del committente.

Soluzioni:

Oltre  che ad arredare gli spazi di un appartamento o di uno spazio commerciale l’arredatore è in grado di gestire la ristrutturazione  di un ambiente singolo o della casa intera.

Demolire, spostare tramezze, rifare l’impiantistica idraulico/elettrica, cambiare la destinazione d’uso di una stanza per un’altra ecc.

Il lavoro di arredatore di interni consente di rendere una piccola abitazione di pochi metri quadri confortevole e funzionale. Si tratta di un professionista a cui affidarti per avere la certezza di scegliere il modo migliore di vivere la tua casa.

  • studia il giusto dimensionamento e posizionamento degli arredi
  • valuta il rispetto e le proporzioni degli spazi di passaggio,
  • dispone gli arredi in modo comodo e funzionale,
  • usa materiali e le tecnologie di buona qualità,
  • valuta che non ci siano potenziali pericoli per la salute di chi vivrà di questi ambienti,
  • abbattimento delle barriere architettoniche,
  • valuta la ristrutturazione architettonica e l’ammodernamento degli spazi,
  • consulenza per la scelta di elementi d’arredo (pavimenti, rivestimenti, luci, colori, decorazioni…)
  • ascolto, organizzazione, gestione, decisione

Una casa studiata e progettata da un arredatore d’interni vale molto di più se un giorno decidessi di venderla. Sicuramente questo aspetto ti può permettere di essere più appetibile per  l’acquirente e “spuntare” un prezzo più alto.

Puoi affidarti alla mia esperienza per arredare o ristrutturare la tua casa, troverai una guida nella scelta della soluzione d’arredo perfetta per te.

 Se sei interessato ad arredare casa o hai bisogno di consulenza per l’arredamento contattami al numero 347.74.18.118 o scrivimi una email a questo indirizzo di posta elettronica: arredaresenzaerrori@gmail.com  oppure compila il modulo che trovi qui sotto:


Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

Come sempre, prima di salutarti ti chiedo una piccola CORTESIA: fai CLICK su uno dei tasti di condivisione che trovi qui sotto così mi ripagherai dell’impegno che ho profuso per la realizzazione di questi contenuti. A te non costa nulla mentre per me è fonte di immensa gratificazione.
Buon arredamento a tutti.

Daniele Dossi – interior designer

 Articoli correlati:

https://arredaresenzaerrori.com/2016/04/09/meglio-larchitetto-o-arredatore-dinterni/

Share