13
Set

Meglio la Cucina a U a C o a L? scoprilo…

Con questo nuovo articolo ho pensato di trattare il tema dell’organizzazione spaziale (inteso come spazio della casa, non delle missionidella NASA!) della cucina e la disposizione dei mobili e degli elettrodomestici.

Troverai una analisi degli aspetti che devono comporre una cucina pratica, funzionale e bella esteticamente.
L’organizzazione dello spazio della tua cucina non è solo un problema di funzionalità, ma anche di estetica e di gusto che devono rappresentare il tuo stile di vita.

La composizione della cucina lineate piuttosto che a U, a C, a L, con isola o penisola sono tutte soluzioni studiate per adattarsi a qualsiasi spazio, sono tutte varianti tra le quali puoi scegliere la più adatta alle tue necessità e desideri.

Il moderno arredamento della cucina è il frutto di un progetto dello spazio in base ai criteri di razionalità, essenzialità, sicurezza, funzionalità, piacevolezza estetica e stile.

 

Dai primi anni del XX secolo le abitudini e le esigenze sono cambiate e si sono trasformate profondamente facendo si che il concetto di cucina evolvesse fino ad arrivare alla cucina moderna dei giorni nostri.
Siamo passati dalla cucina su misura al concetto di standardizzazione e produzione di serie, più modulare.
L’obiettivo era quello di trovare soluzioni per alleggerire la donna dal lavoro domestico cercando soluzioni di maggiore efficacia, ottimizzazione dei tempi di lavoro, razionalizzazione e perché no di piacevolezza del lavoro.

La vita oggi è molto più dinamica e veloce e le esigenze sono cambiate costringendoci a pensare a nuove soluzioni e funzionalità che fanno risparmiare tempo e lavoro.

Le apparecchiature e le attrezzature devono essere sempre a portata di mano, lo spazio d’uso diventa essenziale, più compatto e sfruttato al massimo.
Una cucina, anche se piccola, ben organizzata è più funzionale di una cucina grande ma disorganizzata.

Per progettare una cucina che sia funzionale vanno studiate e considerate tutte le operazioni e i gesti che in questo spazio si compiono, ad esempio: immagazzinamento provviste (dispensa), conservazione (frigorifero), lavaggio (lavello) preparazione e cottura (piano cottura e forno).

Bisogna inoltre tenere presente che la cucina non è più uno spazio segregato, ma è il cuore della casa che sempre più spesso si apre sulla zona giorno (open space).La cucina integrata nella zona living permette, a chi lavora in questo ambiente, di interagire con il resto della famiglia mentre si sta lavorando.

Al giorno d’oggi, nella progettazione della cucin,a si tiene conto e si applicano i principi di una scienza che studia le relazioni tra l’uomo e le attrezzature e gli spazi di lavoro, questa scienza si chiama ERGONOMIA.
In cucina non si preparano solo le pietanze ma ci si trova per studiare, giocare, guardare la tv, mangiare… quindi  le esigenze e le abitudini ci portano a progettare in funzione di questo spazio che diventa multifunzionale.
E’ fondamentale farsi seguire, in questo importante passaggio, da un arredatore professionista che ti aiuti a realizzare la cucina pratica e funzionale che stai cercando.

la ricerca dell’essenzialità e della praticità che caratterizza la cucina moderna si ottiene progettando accuratamente l’arredamento di questo spazio in modo pratico, intelligente, fruibile e comodo.

Le esigenze moderne di una cucina sono:

•    spazio di contenimento
•    conservazione dei prodotti freschi
•    piano di lavoro
•    zona di lavaggio e cottura
•    spazio per la colazione
•    spazio per la lettura delle ultime notizie dal tablet e TV

La realizzazione di una cucina componibile è la somma dello studio dello spazio e del posizionamento di tutti gli elementi che la compongono.

cucina-ad-angolo-1Modern Kitchencucina-lineare-mod cucina-con-penisola cucina-angolo-2 composizioni di cucine

 

Come ti accennavo prima, la cucina può avere conformazioni differenti (lineare, ad U, a L, a C, con isola o penisola) ogni una di queste si addice a spazi ed esigenze differenti, ti faccio alcuni esempi:

La cucina con penisola e con isola è una soluzione che si presta molto bene per  ambienti “open space” cioè dove la cucina è in un ambiente unico con la zona giorno. Difficilmente, a meno che la stanza adibita solo a cucina non sia molto grande, si potrà inserire una cucina con penisola/isola in una stanza unica
(es.3×3,5 mt) perché gli spazi per accoglierla non sarebbero sufficienti e il risultato sarebbe quello di una pessima fruibilità degli spazi e dei moduli e quindi scomoda ed esteticamente per nulla piacevole.

La cucina con pianta a L si presta molto bene per essere progettata in spazi cucina sia in ambiente open space sia se in stanza singola.
Questa conformazione è molto dinamica e adattabile a qualsiasi sviluppo e metratura. Lo stesso vale per la cucina lineare che però ha bisogno di uno sviluppo abbastanza generoso come misure per riuscire a collocare tutti gli elementi che la devono comporre, altrimenti la composizione risulterà molto compatta sacrificando il piano di lavoro e il contenimento.

Le cucina ad U e C sono realizzazioni che sfruttano uno spazio e uno sviluppo a parete molto ampio e quindi danno sempre origine a composizioni molto importanti. Queste soluzioni si adattano sia a stanze chiuse che a cucine in ambienti open space.
Durante la progettazione di queste soluzioni, bisogna fare molta attenzione a non creare composizioni troppo “piene” e poco funzionali.

Amo realizzare ambienti dove si privilegia l’ampiezza e la continuità del piano di lavoro, una gestione massimale degli spazi di contenimento e del posizionamento degli elettrodomestici che deve risultare pratico e comodo. Inoltre, l’uso attento di cestoni estraibili e dei cassetti aiuta ad ottimizzare l’utilizzo e la fruibilità degli spazi di contenimento. Il forno a colonna, ad esempio, è più comodo da utilizzare e da pulire… senza doversi piegare e rompersi la schiena ogni volta che lo si usa!

La soluzione per arredare perfettamente una cucina, evitando gli errori più comuni, è quella di farsi aiutare da un arredatore professionista che ti può consigliare al meglio, ottimizzando spazi, tempi e costi.

Se sei interessato e vuoi rinnovare e/o arredare casa o il tuo negozio o ricevere una consulenza contattami al numero 347.74.18.118 oppure a questo indirizzo di posta elettronica: arredaresenzaerrori@gmail.com oppure scrivi negli spazi che trovi qui sotto:


Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

Come sempre, prima di salutarti ti chiedo una piccola CORTESIA:
fai CLICK su uno dei tasti di condivisione che trovi qui sotto così mi ripagherai dell’impegno che ho profuso per la realizzazione di questi contenuti. A te non costa nulla mentre per me è fonte di immensa gratificazione.

Grazie e buon arredamento a tutti.

Daniele Dossi interior designer

Share