01
Giu

Come arredare la cameretta dei bambini senza errori

LETTO SOVRAPPOSTI E ARMADIO PONTE
esempio di cameretta per bambini

In questo articolo ti voglio aiutare ad arredare una cameretta per bambini / ragazzi, ti spiegherò quali sono le soluzioni possibili per ottenere una cameretta SICURA, funzionale e senza errori.
Ti darò tutti i consigli necessari per arredare al meglio la camera dei tuoi figli, ottimizzando gli spazi, rispettando gli standard di sicurezza, creando un piacevole risultato estetico, pratico e multifunzionale.
Descriverò gli eventuali “pro e contro” delle varie opzioni d’arredo che offre il mercato.

Ti dirò quali sono gli errori da evitare, quando si arreda una stanza per bambini, e come puoi investire con intelligenza nel arredo di una cameretta in modo che, questa, sia funzionale anche durante la crescita dei bambini.

Alla fine, avrai le idee più chiare per scegliere la soluzione migliore per la tua cameretta.

Forse non lo sai, ma per legge la metratura minima di una cameretta singola è di 9 mq. Purtroppo, in questo piccolo spazio spesso si è costretti a farci stare non uno, ma addirittura due letti. Quindi il compito di chi deve progettare la soluzione d’arredo non affatto facile, anche se, per fortuna, le soluzioni che il mercato offre sono moltissime e permettono di ottimizzare gli spazi anche quando sono… davvero minimi!

Un errore che devi assolutamente evitare è quello di avere una stanza arredata male, che l’arredo NON garantisca: un ampio volume di contenimento (armadio), lo spazio per lo studio e il gioco, la sicurezza, la funzionalità e praticità, gli spazi di movimento.

Immagino che tu NON voglia spendere soldi per arredare la stanza dei tuoi figli per renderti conto, dopo pochi mesi, che manca lo spazio per i giochi, i libri di scuola, gli abiti che con il passare del tempo sono sempre più grandi e numerosi …i bimbi crescono velocemente e diventano ragazzi

Sicuramente non vuoi che la cameretta NON vada più bene dopo qualche anno perché non hai tenuto conto degli aspetti che abbiamo accennato e che qui di seguito andremo a conoscere nel dettaglio.

Un altro errore che puoi commettere è quello di ritrovarti, nel tempo, una stanza dai colori troppo accesi o troppo vincolanti per l’età del bimbo/ragazzo. Questo errore potrebbe costringerti a modificare o addirittura cambiare l’intero arredamento perché non più adatto all’età di chi la vive.

Una stanza ben pensata e ben arredata risulterà essere funzionale, pratica, attuale e utile per tutte le tappe della crescita dei bambini che la utilizzeranno.

Un altro aspetto da NON sottovalutare è la SICUREZZA dell’arredamento.
Non vorrai far dormire, giocare, studiare, tuo figlio in un ambiente dove la sicurezza non è garantita ai massimi livelli?  Tieni presente che la sicurezza va sempre a braccetto con il prezzo! Quindi meno spendi meno investi anche in sicurezza e più possibilità che succeda qualcosa ai tuoi figli aumenta.
Più avanti ti parlerò più dettagliatamente di cosa si intende per sicurezza, continua a leggere.

Quando si arreda una cameretta, è particolarmente importante tenere conto degli interessi del bambino e dei suoi desideri per organizzare bene gli spazi. È opportuno suddividere la cameretta in diverse zone d’uso differente.

Vediamo nello specifico quali sono gli aspetti principali da tenere presente quando si progetta una cameretta:

•    Dimensione della stanza
•    Numero dei bambini (o posti letto)
•    Esigenze e bisogni (armadio, scrittoio, libreria, contenitori, spazio giochi…)
•    Stile
•    Sicurezza

ora …entriamo nello specifico dei 5 punti:

Dimensioni della stanza:
molto importante è eseguire un preciso rilievo delle misure della stanza che si deve arredare. Durante il rilievo si deve prendere nota della posizione delle prese elettriche, dei caloriferi, delle porte e finestre e di altri elementi che possono essere importanti per una corretta progettazione.
Iniziando da un corretto rilievo della stanza si può ottenere poi un buon risultato finale, diciamo che questo passaggio è estremamente fondamentale.

Numero dei bambini:
un altro punto importante per organizzare al meglio la stanza è quello di sapere da quanti bambini la stanza è frequentata e vissuta. Questa informazione è fondamentale e ti permette di sviluppare uno studio degli arredi e dello sfruttamento degli spazi per ottimizzare al meglio la funzionalità e la capacità di contenimento.

Esigenze e bisogni:
le esigenze e i bisogni che si hanno da soddisfare con l’arredamento della cameretta sono una condizione importantissima per dare al arredatore gli input necessari per dare forma al progetto e allo studio della stanza. Alcune delle esigenze che si possono prendere in considerazione potrebbero essere per esempio: la necessità di avere un posto letto aggiuntivo per ospitare un amichetto, la zona studio con uno scrittoio ed una libreria, lo spazio per giocare, un armadio capiente per contenere abiti e non solo.

Stile:
questo aspetto risulta essere molto importante per completare un buon lavoro nel arredare la stanza dei ragazzi. Lo stile appunto, è quell’aspetto che determinerà poi il risultato estetico finale che caratterizzerà tutto l’arredo e i complementi d’arredo che andranno a comporre la nostra stanza.
Alcuni stili possono essere: moderno, marinaro, romantico, classico/arte povera, shabby chic, nordico, country, english stile.

Sicurezza:
La sicurezza è molto importante dove ci sono dei bambini, leggi qui cosa è successo per la poca sicurezza. La sicurezza in un arredamento per bambini non è solo l’aspetto puramente tecnico/costruttivo o di installazione, ma anche la qualità dei materiali impiegati e la cura dei dettagli.
Se parliamo di laminati, questi devono essere certificati in modo che garantiscano una bassa emissione di formaldeide o meglio… la sua ASSENZA. La formaldeide è uno dei più diffusi e sottovalutati inquinanti di interni!
Se consideriamo le laccature dobbiamo scegliere elementi verniciati con prodotti atossici e con base all’acqua.

Tieni presente che la sicurezza va di pari passo con il prezzo, quindi meno spendi, meno sicurezza porti in casa per i tuoi bambini e per te stesso. Quindi se ci tieni a garantire la sicurezza ai tuoi bambini è meglio utilizzare materiali ed aziende di qualità certificata e verificata.

Un accorgimento da prevedere sempre sui letti a castello o a soppalco superiori, una sponda o “proteggino” per evitare cadute accidentali. Inoltre, bisogna controllare spesso che la protezione sia ben fissata alla struttura del letto.
Inoltre, angoli vivi e spigoli pericolosi devono essere sistemati o coperti con elementi protettivi.
Un altro trucco, per aumentare la sicurezza, è l’utilizzo di soffici “tappetoni” da mettere vicino ai letti, che possono attutire le eventuali cadute accidentali.

ERRORI DA NON COMMETERE:
l’errore classico che puoi commettere quando arredi la cameretta dei bambini può essere quello di non pensare ad una stanza con caratteristiche estetiche/funzionali che si possa adattare a tutto il periodo di crescita del bimbo (5/17 anni).
E’ vero che per ogni genitore il proprio figlio è sempre “il mio bambino” anche quando oramai ha già passato i 20 anni! Ma in questo caso è meglio guardare un po’ più in là e non commettere questo errore.
Acquistare dei letti con dimensioni troppo piccole può essere un grave errore perché il bambino diventa giovanotto e ha bisogno anche nel letto di maggiore spazio, ti consiglio l’utilizzo di letti ad 1 piazza ½ logicamente se lo spazio della stanza te lo permette, altrimenti puoi trovare anche letti con dimensioni intermedie con materassi di larghezza a partire da 90/100 cm.
Un altro errore è quello di utilizzare materiali di scarsa qualità e di dubbia provenienza… oltre che poco adatti, rendono quindi l’arredamento della stanza poco resistente e durevole e per nulla sicuro.

LA PROGETTAZIONE:
La camera dei bambini/ragazzi, va progettata considerando zone di utilizzo differenti per ogni attività che viene svolta all’interno della stessa. Queste sono le principali zone che compongono la stanza:

•    Zona riposo
•    Zona relax
•    Zona gioco
•    Zona creativa
•    Zona attiva

SOLUZIONI:
oggi il mercato ci offre una varia scelta per quanto riguarda le soluzioni d’arredo per la stanza dei bambini, alcune tra le più importanti soluzioni sono:

•    Letto a castello
•    Letto a soppalco
•    Letto estraibile o ribalta
•    Letto contenitore
•    Armadio a ponte
•    Armadio scorrevole o battente
•    Scrittoio scorrevole
•    Contenitori pensili e mensole
•    Librerie

Altri elementi a complemento possono essere: stencil, quadri, poster, tasche portaoggetti, attrezzi per la ginnastica come la spalliera svedese o una piccola palestra, cuscinoni, tappeti, poltroncine, portabiti (servomuto).

Tutti i bambini amano i LETTI A CASTELLO, mentre i genitori hanno meno simpatia per questa soluzione che risulta essere molto scomoda soprattutto quando si deve rifare il letto superiore.
In alternativa si potrebbe valutare un letto a soppalco con la scala laterale fatta da contenitori che permette un più facile accesso al letto superiore e quindi una maggiore facilità di rifacimento.

Importante è ottimizzare e organizzare per bene gli spazi degli armadi in modo da contenere sia i vestiti che i giocattoli, prevedere una zona studio con uno spazio libreria dove si possono riporre libri e quaderni e dove il bambino può svolgere i suoi compiti senza essere disturbato.

Se manteniamo i toni dei mobili più tenui, senza abusare di colori vivaci si potrebbe dare una “macchia” di colore su una delle pareti della stanza in modo da vivacizzare la cameretta senza doverci vincolare per sempre come potrebbe accadere con i mobili, infatti così facendo quando ci stanchiamo del colore dato lo possiamo cambiare semplicemente imbiancando nuovamente le pareti cambiando tonalità.
Anche i cassetti o le ante degli armadi colorati aiutano a rendere l’atmosfera più vivace però ti vincolano maggiormente rispetto ad una pittura su parete.

Se non ci sono effettive esigenze di spazio meglio evitare letti a castello o a soppalco che risultano sempre scomodi da riassettare e optare per la soluzione di letti normali a terra.

Le camerette a ponte oggi sono sempre più richieste in quanto le stanze delle nostre case stanno diventano sempre più piccole, quindi le problematiche di arredamento sono più complesse.
In questo caso la soluzione con armadio a ponte può risolvere alcuni di questi problemi, permettendo cosi di posizionare su di una sola parete sia il letto che l’armadio, mentre la zona studio la si può posizionare  frontalmente o lateralmente dipende dalla conformazione della stanza.

Vediamo nel dettaglio come si può fare per ottenere un arredamento utile, funzionale e non troppo ingombrante, prima di tutto dobbiamo capire quale tipologia di letto va bene per la nostra soluzione, quale tra le soluzioni sopracitate fa al caso nostro.

La cameretta dei tuoi bimbi deve essere uno spazio funzionale e sicuro ma anche un ambiente dove i piccoli possono giocare, dare libertà alla fantasia, sognare e crescere, quindi far coesistere tutte queste esigenze non è facile e quindi in questo caso l’aiuto di un esperto arredatore d’interni fa la differenza sul risultato finale.

MATERIALI e FINITURE:
i materiali più usati per la realizzazione degli arredi sono senza dubbio i laminati (o melamminici), in alternativa vengono usati anche il legno e il laccato opaco.
Attualmente per il laminato o melamminico, si possono trovare sia colorazioni in tinta unita o gli effetti essenze (Olmo chiaro o scuro, Rovere, Faggio) che ben si prestano ad essere una valida alternativa al legno vero (impiallacciato) e al laccato opaco.
La resistenza tecnica dei laminati/melamminici è da considerarsi maggiore rispetto ad un laccato e spesso per questo motivo sono preferiti nel utilizzo per l’arredare la stanza dei più piccoli che… come sappiamo, non sempre hanno molte attenzioni e cura per le cose che li circondano.

ILLUMINAZIONE:
anche questo aspetto non va trascurato ed ha la sua importanza. Serve posizionare una luce ambiente che dia luminosità a tutta la stanza utilizzando lampadari a sospensione, plafoniere o aplique a parete, stando attenti a posizionarli in modo che non siano facilmente raggiungibili dai bambini, soprattutto se sono piccoli. Le lampade soprattutto quelle posizionate su comodini e scrivanie meglio se sono di gomma o plastica morbida evitare il vetro.
Non dimentichiamo di posizionare delle luci notturne per non lasciare la stanza completamente al buio durante le ore del sonno.

CONSIGLI:
Quando devi scegliere il colore degli arredi come quello delle pareti il consiglio è di preferire colori meno accesi e più tenui o pastello per evitare di doverli poi correggere o cambiare in un secondo momento in base all’età. Nonostante i colori meno accesi comunque la personalizzazione della stanza non deve mancare o essere trascurata.
Mentre per gli accessori e gli oggetti come i tappeti, cuscini, le cornici cambieranno e saranno scelte in base all’età.

 …in CONCLUSIONE:
come hai visto per arredare la cameretta dei bambini, è richiesta una buona dose di esperienza e  pianificazione, una accurata progettazione che permetta di far convivere creatività e funzionalità nello stesso spazio.
Arredare una cameretta è una sfida in quanto nella stessa stanza vanno gestiti spazi ed elementi per svolgere differenti attività quindi come ricordavo prima la caratteristica di flessibilità è molto importante.
In questa stanza si riposa, si gioca, si studia ci si rilassa, ci si rifugia con gli amici.
Quando si incomincia a pensare alla camera dei bambini è giusto anche coinvolgere gli stessi bambini nella raccolta delle idee e delle esigenze che poi un bravo arredatore penserà a mettere in ordine per arrivare alla soluzione ideale che soddisfi le esigenze e risolva le eventuali problematiche.
Praticità, versatilità, funzionalità, robustezza sono le parole d’ordine che devono caratterizzare la soluzione d’arredo della stanza dei tuoi bambini.

Se sei arrivato fin qui, hai un bel po’ di informazioni in più e non resta altro che farti assistere da un consulente esperto nella scelta corretta per la camera dei tuoi bambini.

Se sei interessato e vuoi acquistare una cameretta contattami al numero di cellulare 3477418118 o scrivimi alla mail arredaresenzaerrori@gmail.com oppure scrivi negli spazi che trovi qui sotto:


Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

Come sempre, prima di salutarti ti chiedo una piccola CORTESIA: fai CLICK su uno dei tasti di condivisione che trovi qui sotto così mi ripagherai dell’impegno che ho profuso per la realizzazione di questi contenuti. A te non costa nulla mentre per me è fonte di immensa gratificazione.

Grazie e Buon arredamento a tutti.

Daniele Dossi interior designer

Share