06
Mag

Mobili sicuri: “Il terzo bambino ucciso”. È allarme sulla cassettiera Ikea

“Il terzo bambino ucciso”. È allarme sulla cassettiera Ikea. Così titolava IL GIORNALE del 21/04/2016 in un articolo di Anna Rossi

Ti sei mai chiesto se davvero si può morire in casa per colpa di un mobile montato male? …o per la negligenza di un professionista che ha installato qualche apparecchio o montato i mobili in malo modo?
Oggi, purtroppo, ti parlerò di come si può morire per colpa dei mobili che arredano la tua casa. Si, perché questo può succedere… a chiunque!

Ted McGee

Penso che sia importante conoscere degli accorgimenti come quelli che ti elencherò qui di seguito per poter evitare gravi e spiacevoli episodi come quello accaduto quest’anno ad aprile al piccolo Ted McGee bambino di 22 mesi che viveva in Minnesota negli Stati Uniti d’America morto schiacciato (il terzo!) sotto un mobile della famosa azienda svedese.

Penso che perdere un figlio sia di un dolore devastante, perderlo così in questo modo assolutamente stupido ed evitabile sia ancora peggio.
Quindi credo valga la pena di capire come si può evitare di commettere errori che possono risultare fatali ed evitare di avere immensi rimorsi pesanti come dei macigni.

Immagina quanto pericoloso può essere un mobile se non viene progettato, realizzato,  posizionato e montato correttamente?
Quel elemento che dovrebbe arredare e rendere funzionale la tua casa può diventare da un momento all’altro una seria minaccia per la salute e la vita della tua famiglia.

ikea-malm

Immagino che, anche tu, voglia sentirti al sicuro e tranquillo tra le mura della tua casa senza temere che i mobili, che devono essere elementi di servizio, decoro e abbellimento degli spazi, diventino minacce per la tua famiglia.

I dati forniti da Istat e dal Ministero della Salute parlano di 2 milioni di casi di incidenti domestici in un anno.

Prima di tutto la sicurezza :
La certezza e la tranquillità di avere acquistato, prima, e installato, poi, arredi e complementi d’arredo che non diventino delle armi killer contro di te o i tuoi figli dipende da questi fattori:

•    Progettazione
•    Qualità dei materiali
•    Qualità del prodotto
•    Installazione
•    Utilizzo
•    Istruzioni per l’uso

IKEA cassettiera killer

Se un prodotto viene pensato e/o prodotto male, che sia di serie o su misura, ha già dalla sua origine dei problemi (strutturali, realizzativi e di progetto) che posso diventare una vera e propria minaccia per la tua incolumità.
Il problema è che, questi “DIFETTI genetici” si scoprono solo dopo che l’arredamento è stato realizzato o addirittura già installato, cioè… quando è troppo tardi !

La qualità del prodotto intesa nei vari aspetti: progetto, materiali, realizzazione; sono condizione fondamentale per evitare incidenti domestici che possono provocare danni alle persone.
Logico che se acquisti dei prodotti di basso costo tutti questi aspetti che lo costituiscono saranno di basso livello e con caratteristiche non proprio eccellenti… cioè saranno scadenti e pure pericolosi, basta leggere quello che è accaduto al piccolo Ted McGee.

Aspetto importantissimo da non trascurare assolutamente è l’installazione e il montaggio del mobile che deve assolutamente essere eseguito da personale qualificato e di esperienza.
Un montaggio fatto con i “piedi” può causare seri problemi a chi utilizza  l’oggetto stesso oltre che compromettere l’estetica e la funzionalità del mobile.

Da non sottovalutare poi anche l’utilizzo che l’utente fa del oggetto, se non si rispettano le normali regole di utilizzo per il quale il mobile è stato progettato, si possono avere problemi gravi o peggio, vere e proprie tragedie.

Le istruzioni per un corretto montaggio e utilizzo dovrebbero sempre accompagnare l’oggetto che si acquista , per evitare spiacevoli episodi ed incidenti domestici.

Il fai da te, in molti casi, può essere causa di incidenti perché la persona che esegue l’installazione non è in possesso delle conoscenze, del esperienza, della manualità e degli arnesi  per compiere un corretto lavoro.

Quindi qual è il mio consiglio per ridurre al massimo gli incidenti causati da mobili e complementi d’arredo? Il mio consiglio è quello di affidarsi a progettisti arredatori di sicura esperienza e professionalità, di scegliere mobili di elevata qualità (da sempre sinonimo di garanzia e sicurezza), evitare le ,  “cineserie”, affidati a montatori esperti e lasciare perdere il fai da te.

Poca Qualità e Professionalità = Poca Sicurezza

•    Progettista/Arredatore con esperienza
•    Prodotto di qualità
•    Installatori esperti
•    NO FAI da TE

La scelta sbagliata del prodotto, del installatore, la poca voglia o disponibilità ad investire in qualità e sicurezza possono fare la differenza.
NON affidarti al caso o a persone incompetenti.
L’incompetenza e l’imprudenza possono costare molto caro !

Se vuoi maggiori informazioni o restare sempre informato sulle tematiche d’arredo, sulle novità e sulle nuove proposte, visita la mia pagina Facebook Daniele Dossi Interior Designer e lascia il tuo “mi piace” o mi trovi anche su Linkedin.

Contattami al numero di cel 3477418118 o scrivimi alla email arredaresenzaerrori@gmail.com o negli spazi qui sotto:


Ho letto, compreso ed accettato la vostra Informativa sulla Privacy

.

Prima di salutarti ti chiedo una piccola CORTESIA:  fai click su uno dei tasti di condivisione che trovi qui sotto così mi ripagherai del impegno che ho profuso per realizzare questi contenuti.
A te non costa nulla, per me è invece fonte di gratificazione.
Ciao e ci vediamo al prossimo articolo!

Buon arredamento a tutti.

Daniele Dossi interior designer

Share